18 March 2020

David Sassoli: ci muoviamo, finalmente, con spirito di solidarietà

 

Lo sosteniamo da tempo: l’Unione Europea o cambia o muore!

La nostra campagna #ONEurope: same rights, one Republic è di fatto una critica all’attuale organizzazione dell’Unione Europea, ma con questo non vogliamo dire che il sogno di un’Europa più unita e solidale sia da buttare. Anzi!

Ecco, di fronte all’emergenza Coronavirus, crediamo che l’Europa possa e debba guardarsi dentro e fare tutto il possibile per assolvere alla responsabilità che la storia le ha assegnato: la creazione di un fronte comune che vinca gli interessi egoistici dei singoli Stati-nazione per dar vita a un orizzonte davvero condiviso.  Il Covid-19 ce lo sta insegnando: si vince solo se si sta insieme!

Il discorso pronunciato oggi da David Sassoli, presidente del Parlamento Europeo va proprio in questa direzione e noi non possiamo che condividere le sue parole:

“L’Europa corregge gli egoismi e la mancanza di coordinamento tra i governi nazionali di fronte alla grave crisi del Covid 19. Oggi la riunione straordinaria del Consiglio europeo ha dato il via libera alle proposte della Commissione, indicate anche dall’Europarlamento, per contrastare l’avanzata del virus ed aiutare i nostri paesi.

Ci muoviamo, finalmente, con spirito di solidarietà: corsie preferenziali per il passaggio dei materiali medici, difesa della libera circolazione delle merci sul nostro territorio, primi importanti aiuti per il sostegno economico alle nostre famiglie e alle imprese. Per vincere questa drammatica sfida è in campo un’Europa unita e utile. Siamo la famiglia europea, nessuno sarà lasciato solo, nessuno dovrà agire da solo. Il Parlamento europeo è pronto a fare la sua parte per difendere la vita e il lavoro della nostra gente. Non rinunceremo a vivere da europei”.

FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE PER CHIEDERE AL PARLAMENTO EUROPEO DI APRIRE UNA NUOVA FASE COSTITUENTE!