13 dicembre 2011

Crolla parte del soffitto: paura all’asilo nido, Fortunato Scafidi: “Nessuno paga e le cose rimangono come sono”

“Fino a quando ci saranno sentenze come quella che ha lasciato praticamente impuniti i responsabili della tragedia che ci ha colpiti, non potrà mai cambiare nulla e si continuerà ad andare avanti così. Finchè nessuno pagherà per le proprie responsabilità ci troveremo a doverci affidare alla fortuna quando lasciamo a scuola i nostri figli. Quando si parla di queste vicende, è quasi sempre tardi”.

Queste le amare parole di Fortunato Scafidi, il papà di Vito, vittima del crollo del soffitto del Liceo Darwin di Rivoli nel 2008.

Di seguito, l’articolo de La Stampa.

______________

E’ successo di nuovo, un altro crollo del soffitto di un’aula, questa volta in un asilo nido di Settimo Torinese. Solo il caso ha voluto che non ci fossero conseguenze: alle ore 7.25 di ieri mattina nell’aula della scuola materna di via colle dell’Assietta c’era solo un’addetta alle pulizie. “stavo pulendo i banchi, ho sentito un enorme boato, e in un attimo è venuto giu il soffitto, per fortuna non sono stata colpita” ha raccontato la donna che ha chiamato i vigili urbani. Quella stanza, tra l’altro, è in genere utilizzata dai bambini come dormitorio. Secondo i primi accertamenti ci sarebbe stato “un distacco parziale della parte inferiore del solaio in corrispondenza della plafoniera”. Il pm Raffaele Guariniello ha aperto un’inchiesta. La scuola è stata chiusa e dichiarata inagibile fino al 9 gennaio.