Covid 19 – Mafie: ormai il “Re” è nudo

Tra furbastri e distratti vince la mafia, ma ormai il “Re” è nudo e chi non coglie l’occasione rischia di essere complice. Mi spiego. La situazione vede da un lato schierate le mafie pronte a fare affari sfruttando l’emergenza COVID-19, dall’altro schierati gli imprenditori che per ripartire hanno bisogno degli aiuti di Stato e ne hanno bisogno al più presto, diversamente la tentazione di cedere alle lusinghe del denaro criminale sarà per molti irresistibile. Di fronte a questo tema il dibattito pare polarizzato tra chi, come Forza Italia (!), dice (tenetevi forte!): sostituiamo le procedure antimafia e antiriciclaggio con autocertificazioni e ...


Investimenti tagliati: scarcerazione dei mafiosi solo ultima spia

Magistrati di Sorveglianza e Agenti della Penitenziaria come i Medici ed gli Infermieri, carceri e ospedali pagano lo stesso male: investimenti tagliati o sprecati. Così si rischia di correre ai ripari malamente e la storia dei “mafiosi scarcerati” per il Corona-virus è soltanto l’ultima spia. Mi spiego. Abbiamo imparato a chiamare i medici “eroi”, soltanto per carità di patria, per non alimentare polemiche in un momento drammatico, ma è sempre più chiaro che si scrive “eroe” e si legge: condizioni insostenibili dovute alla inadeguatezza colpevole del sistema sanitario. Ora infuria la polemica sulle decisioni della Magistratura di Sorveglianza che manda ai ...


Carlo Palermo racconta 50 anni di misteri irrisolti

  https://www.youtube.com/watch?v=B7krP8AzCVg&fbclid=IwAR2U_2-5Q44QQJY_2AxBsX2H5wh5nAW9NlX2dxPGAdsLJjZv_Lg8Hc-vNYo È disponibile online l’intervista inedita all’ex giudice istruttore di Trento che ha messo in luce il legame tra le mafie internazionali, la politica e i poteri occulti che governano il mondo È disponibile online l’intervista inedita condotta dal nostro presidente, Davide Mattiello, a Carlo Palermo - ex giudice istruttore del tribunale di Trento. Un documento unico: due ore di intervista in cui Palermo ripercorre l’intreccio delle vicende criminali, politiche e occulte che hanno caratterizzato la storia d’Italia e del mondo negli ultimi 50 anni. Un unico filo rosso lega, infatti, la mafia turca a quella siciliana, fino ai “lupi grigi” e all’attentato a Papa Giovanni Paolo II: una trama oscura che il giudice ha cercato di mettere in luce nel corso della sua lunga carriera. Nell’aprile del ...


La Mafia dei pascoli

Giuseppe Antoci è l’ex presidente del “Parco dei Nebrodi”, in Sicilia. Alle 2 di notte del 18 maggio 2016 l’auto blindata su cui viaggia è raggiunta da una raffica di spari, cui scampa grazie all’intervento della scorta. Il motivo dell’agguato è chiaro da subito: Antoci ha messo a punto un protocollo di legalità che di fatto sottrae i pascoli delle Nebrodi alle famiglie mafiose, impedendo loro il ricevimento di finanziamenti milionari dall’Unione Europea. Nel libro “La Mafia dei Pascoli”, Antoci racconta la sua esperienza. L’autore lo presenterà a Torino il 5 aprile alle ore 11,00 presso la Main Hall del Campus Luigi Einaudi. Con lui dialogheranno Vittorio ...


Carlo Palermo. “La Bestia”

Presentazione del libro: La Bestia Dai misteri d'Italia ai poteri massonici che dirigono il nuovo ordine mondiale Un libro di Carlo Palermo, l'ex magistrato scampato all'attentato mafioso del 2 aprile 1985 Giovedì 7 marzo alle ore 18,00 la libreria Binaria di via Sestriere 34 a Torino ospiterà Carlo Palermo, il magistrato che nell'aprile del 1985 si era miracolosamente salvato dall’attentato a mafioso di Pizzolungo, in provincia di Trapani. Nello scoppio della bomba  che avrebbe dovuto ucciderlo, erano morirono invece Barbara Rizzo e i suoi due figli, Salvatore e Giuseppe Asta. Intervistato da Davide Mattiello, ex deputato e presidente della Fondazione Benvenuti in Italia, Palermo ripercorrerà ...


La mafia non è più quella di una volta, ma le proposte di legge si!

La legge n. 17 del 25 Gennaio 1982 , meglio nota come Legge Anselmi , reca la seguente formulazione: “norme di attuazione dell’art. 18 della Costituzione in materia di associazioni segrete e scioglimento della associazione denominata Loggia P2” . Era la conseguenza dello scandalo della Loggia P2 , appunto, emerso nel nel 1981 e su cui aveva indagato la commissione parlamentare di inchiesta, presieduta proprio dalla senatrice Tina Anselmi, già ministro in due occasioni, alla fine degli anni ‘70. In questa appena iniziata XVIII legislatura, i senatori cinquestelle Elio Lannutti e Barbara Lezzi hanno depositato una proposta di legge così formulata “ In materia di incompatibilità con ...


#21marzoSaluzzo: il racconto della manifestazione

  In 8000, provenienti da tutto il Piemonte, hanno sfilato per le vie di Saluzzo per ricordare tutte le vittime innocenti delle mafie. Per la XXIII edizione della Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo di tutte le vittime innocenti delle mafie, il Piemonte ha scelto la cittadina in provincia di Cuneo, terra nella quale costruire solchi di giustizia e accoglienza, dove approdano quotidianamente uomini e donne in cerca di lavoro, speranza e futuro. Saluzzo è memoria del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa nel 35esimo anno dalla sua morte, insieme a sua moglie Emanuela Setti Carraro e all’agente di scorta Domenico Russo. Saluzzo è ...


21 marzo a Saluzzo

XXIII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie “Terra, solchi di verità e giustizia” Fin dal 1995, Libera dedica il primo giorno  di primavera alla memoria, organizzando la “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo di tutte le vittime innocenti delle mafie” in un luogo simbolico d’Italia. Nel 2017 il 21 marzo diventa Giornata Nazionale, grazie ad una legge del nostro Stato. Dal 2016 si è deciso di individuare in ogni regione una città significativa nella quale celebrare questa giornata. Per la XXIII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti della mafie Libera in Piemonte ha scelto la provincia ...


decifra.info: cosa dicono i leader sul tema Mafie?

Eccoci arrivati alla terza puntata dedicata a capire di cosa parlino i leader dei principali partiti politici italiani su twitter. Nel primo articolo vi abbiamo presentato decifra.info, la piattaforma creata dal nostro comitato scientifico che raccoglie e sistematizza tutti i tweet dei politici in esame, grazie alla quale riusciamo a reperire i dati della nostra analisi Siamo poi andati a vedere cosa dicano i leader politici sulla questione annosa del lavoro Oggi andiamo a verificare in che modo il tema delle Mafie e della corruzione entri nell'agenda politica italiana in questa campagna elettorale I dati che andiamo ad analizzare sono gli ...


Io non ho fatto (quasi) niente: la lettera di Davide Mattiello

Io non ho fatto (quasi) niente Rispondo così e non per provocazione, ai tanti che mi hanno chiamato o che mi hanno scritto per congratularsi con me per la riforma del sistema tutorio dei Testimoni di Giustizia che ieri il Senato ha definitivamente approvato. Così come accadde dopo l’approvazione della riforma del 416 ter, voto di scambio politico mafioso, della riforma Codice Antimafia, della istituzione del 21 di Marzo, Giornata nazionale dedicata alle vittime (innocenti) delle mafie Nel bene e nel male, quello che si fa in Parlamento è il frutto di un lavoro collettivo, sempre animato da diverse intenzioni, spesso agitato da ...