30 April 2020

OLTRE ogni dubbio: domande frequenti sul fine vita

Da alcuni mesi ci troviamo a vivere in una situazione emergenziale che ci ha costretto a fare i conti quotidianamente con la morte.
Le disposizioni sono in costante evoluzione e, a causa di poche o di troppe informazioni, le persone incontrano difficoltà ad avere risposte chiare in caso di decesso di una persona cara, oppure ad avere dei dubbi su quello che potrebbe succedere se dovessero trovarsi in questa situazione. Molte domande nascono anche di fronte all’impossibilità di andare a visitare i propri parenti ricoverati in ospedale a causa del Coronavirus, di celebrare un funerale con qualunque tipo di rito (che sia cattolico, laico o di una religione minoritaria) e di accedere ai cimiteri: misure necessarie che, tuttavia, generano frustrazione e possono aumentare la difficoltà nella gestione del lutto.

Per questi motivi, lo sportello “Oltre”, promosso dalla Fondazione Benvenuti in Italia e dalla Fondazione Fabretti, in collaborazione con SOCREM Torino, il Centro Interculturale della città di Torino, l’assessorato alle Pari Opportunità, Coordinamento Politche per la multculturalità e per l’integrazione dei nuovi cittadini, Politche per la famiglia, ai Diritti e ai Servizi cimiteriali e AFC, ha pensato di offrire delle risposte alle domande che circolano maggiormente nelle ultime settimane, perché reputiamo che accedere a informazioni semplici ma complete sia il primo strumento necessario e indispensabile in momenti emergenziali, come questo.

Le informazioni fornite, aggiornate al 27/4/2020, riguardano il sostegno psicologico e sociale al lutto, l’indirizzamento verso le comunità religiose, l’assistenza e i diritti della persona morente, i servizi cimiteriali, le pratiche burocratiche da svolgere rispetto ai riti, i servizi funebri, di sepoltura e la cremazione.
Indirizzi web e numeri di telefono completano il quadro dei servizi disponibili in una città che, da sempre, è laboratorio ed esempio di gestione delle diversità sociali, culturali e religiose.

 

Clicca qui e leggi tutte le risposte alle tue domande

www.oltre.torino.it