9 maggio 2011

Far vincere per vincere

Far vincere, per vincere

Questo è un appello rivolto a tutti quanti noi che facciamo parte del movimento e a quanti il nostro movimento lo rispettano.
Nel mare della rassegnazione politica, abbiamo gettato una scialuppa: Benvenuti in Italia.
Abbiamo fatto scelte di chiarezza, con fatica e passione.
Abbiamo preferito sostenere Piero Fassino candidato Sindaco perchè Torino non è Milano: Torino ha espresso in questi 20 anni un gruppo dirigente onesto e capace, che ha guidato la nostra Città in una fase difficile con il successo che è sotto gli occhi di tutti. Certo questo gruppo va rinnovato, in progetti e persone, ma riconoscendone il valore, il rinnovamento va perseguito senza strappi e ingiustificate fughe in avanti. Vogliamo essere parte di questo rinnovamento con la nostra agenda di priorità, con la nostra energia e mettendo a frutto il capitale di relazioni sociali che abbiamo costruito.
Abbiamo preferito sostenere in Consiglio Comunale chi in questi anni ci ha dato prova di competenza e coerenza già sul piano amministrativo, Roberto Tricarico e Marco Grimaldi, come sul piano sociale: Elisa Martino.
Così come per le Circoscrizioni abbiamo preferito chi in questi anni è cresciuto anche con il nostro movimento: Marco Riva, Lorenzo Simionato, Francesco Daniele, Diletta Berardinelli.
Tutti giovani. Tutti ingredienti del rinnovamento. Tutti a sostegno di Fassino.
Certo abbiamo anche masticato amaro in questi mesi. La scelta di candidare Giusi La Ganga non ci è andata giù. Ma proprio questo fatto ci è di stimolo ad andare avanti, crescendo, per avere maggior forza nel presidiare il cambiamento. Al prossimo giro, non capiterà più.
Ora mancano pochi giorni alle urne.
Facciamoli vincere e vinciamo con loro.
Facciamo vincere il nostro approccio alla politica: collettivo, coerente e ragionevole.
Diamo tutti insieme un colpo di remi alla nostra scialuppa, perchè non si incagli negli scogli sotto costa e prenda il largo.
Non torneremo indietro.
Davide Mattiello