31 gennaio 2011

Aspettando il 16 febbraio

Il 16 febbraio avrò luogo a Torino un’altra udienza del processo che vede il Consigliere Regionale Michele Giovine imputato insieme al padre per la contraffazione delle firme presentate alle scorse elezioni regionali.

Benvenuti in Italia, in splendida solitudine, continua a chiedere alla politica e alla informazione regionale un maggior livello di attenzione su questa vicenda che, continuiamo a ribadirlo, mina le fondamenta stesse della rappresentanza democratica della nostra Regione.

Noi vigiliamo.

Davide Mattiello