Il Codice Antimafia è legge

  Il nuovo Codice Antimafia è legge. Le parole del relatore Davide Mattiello: "Finalmente risolve tanti nodi che hanno afflitto fino a qui la confisca dei patrimoni criminali. Lo ha detto il CSM e con la stessa chiarezza lo ha detto il Procuratore Nazionale Anti mafia Roberti. Mente, sapendo di mentire chi dice che d’ora innanzi basterà un semplice indizio di colpevolezza per vedersi confiscare l’azienda: l’indizio di colpevolezza è soltanto l’innesco delle verifiche patrimoniali. Il sequestro scatta solo quando un giudice terzo conferma che il sospettato ha nella disponibilità un patrimonio di provenienza illecita. Con tutta la corruzione organizzata che corrode ...


Codice Antimafia: le tappe della riforma

La riforma del Codice Antimafia torna in aula il 25 settembre in terza lettura. Dopo essere stata approvata nel novembre 2015 alla Camera, è stata modificata e approvata in Senato nel giugno 2017 e torna quindi alla Camera per l'approvazione definitiva. Chiediamo che sia #adesso.


Scarica il settimo quaderno: Islam a Torino

  Due incontri per parlare di radicalismo a Montecitorio. Questa l'occasione per presentare il nostro settimo quaderno "Islam a Torino", aggiornato durante l'anno passato dal nostro Comitato Scientifico. Un focus sulla realtà dell'Islam nel capoluogo sabaudo, con numeri, dati e ricerche approfondite per comprendere meglio una realtà in crescita sul nostro territorio. Scarica il quaderno


Il corteo nel foggiano contro il caporalato

di Carlotta Bartolucci Il cielo ampio e i campi dorati della Puglia, nella profonda capitanata foggiana, non sono mai risultati così affascinanti e inquietanti al contempo come lunedì: la loro bellezza e fertilità è costellata di baracche, ghetti e manipoli di uomini che vivono in condizioni disumane di sfruttamento. Questa è la realtà che hanno potuto toccare con mano i 300 partecipanti al corteo contro il caporalato organizzato lunedì 17 aprile da alcuni attivisti e giornalisti - Marco Omizzolo, Leonardo Palmisano, Stefano Catone, Giulio Cavalli - impegnati da anni sul tema. La marcia di lunedì, partita da Borgo Mezzanone e snodatasi tra i campi fino ...


Europe First, l’evento a Torino

[caption id="attachment_12780" align="aligncenter" width="439"] Foto di Piero Chiariglione[/caption] "Europe First! L'Unione fa la forza" è l'evento che si è svolto lo scorso sabato 8 aprile all'Hotel NH di Piazza Carlina a Torino. 150 persone e 30 ospiti per un pomeriggio intenso di attività, organizzato dall'Associazione Aglietta. Sono intervenuti, tra gli altri, il Sottosegretario agli Affari Esteri Benedetto Della Vedova, il Segretario di Radicali Italiani Riccardo Magi, il deputato Davide Mattiello, l'ex Sindaco di Torino Valentino Castellani. Al centro della giornata l'idea alla base del progetto Europe First, che punta a raccontare l'Europa svelando le fake news e le "bufale" connesse a questo tema. In una lettera, i referenti dell'Associazione Adelaide Aglietta raccontano: "L'Unione Europea ...


Premio Scafidi: il video della giornata

  Venerdì 24 marzo eravamo a Roma, presso il CNR, per premiare i vincitori del Premio Scafidi: Giovanni Montefusco, Luigi Giannetti e Carolina Aiello. Presenti il Ministro Valerai Fedeli, la madre di Vito, Cinzia Caggiano, gli on. Davide Mattiello e Umberto D'Ottavio. Ecco il video dell'incontro: https://www.youtube.com/watch?v=ywPvUXpRMZk&feature=youtu.be


Marcia nazionale contro lo sfruttamento sul lavoro

  "Una Marcia nazionale per dire No. No allo sfruttamento sessuale accanto a quello lavorativo, alla riduzione in schiavitù, a condizioni di vita e di lavoro disumane, a violenza fisica e psicologica. E poi a finte cooperative, abuso dei voucher e buste paga false, a lavoro grigio e nero. Sono tante e diverse le forme in cui si manifesta il caporalato nel nostro Paese, dal Nord alle campagne del Sud, nei confronti di lavoratrici e lavoratori stranieri ma anche italiani." Questo l'appello verso la manifestazione nazionale che si terrà ad aprile in Puglia contro lo sfruttamento lavorativo, anche in seguito ai recenti fatti che hanno ...


Approvata la Riforma sui Testimoni di Giustizia

La Camera ha votato il 9 marzo 2017 all’unanimità la riforma per i testimoni di giustizia: un atto dovuto a cittadini che sono “oro” per la Repubblica. Finalmente una legge dedicata esclusivamente ai Testimoni di Giustizia, per evitare ogni confusione con i collaboratori, una legge che prevede la eccezionalità del trasferimento in località segreta, perché le persone oneste devono restare a casa loro. Sono i mafiosi che se ne devono andare. Le misure a sostegno del Testimone saranno “cucite addosso” alla persona, si introduce la figura del “referente”, si introduce l’indennizzo forfettario, si amplia la possibilità di assunzione nella PA, ...


Mafie e calcio: il video

  Il report dell'incontro sul tema "mafie e calcio" del 6 marzo, insieme a Diego Sarno, Assessore alla legalità di Nichelino, Pierpaolo Romani, Coordinatore Avviso Pubblico, Davide Mattiello deputato PD e membro della Commissione Parlamentare Antimafia e Andrea Giambartolomei, giornalista de "Il Fatto Quotidiano". L'incontro è stato realizzato nell'ambito dei 100 passi verso il 21 marzo del Piemonte.   https://www.youtube.com/watch?v=voFcDde13_A&feature=youtu.be


Il 21 marzo è legge

  La Legge per fare del 21 Marzo la Giornata Nazionale della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie è stata approvata oggi dalla Camera dei Deputati. Il video dell'intervento di Davide Mattiello:   https://www.youtube.com/watch?v=IZpid2-4UzM