Capovolgere il mondo per ridisegnarlo: le foto

 CLICCANDO QUI potrete vedere la gallery fotografica della smartmob avvenuta ieri ai Murazzi del Po, a Torino: è stato il modo con cui Benvenuti in Italia, ACMOS, Libera Piemonte e il Comitato Salvagente hanno voluto ricordare l'inizio della primavera araba, un anno fa. Buona visione!


CAPOVOLGERE IL MONDO PER RIDISEGNARLO!

E' passato ormai un anno dalla Rivoluzione dei Gelsomini, iniziata con il sacrificio di Mohsmed Bouazizi arrivato a compiere un gesto estremo per chiedere libertà e giustizia, nel suo paese, la Tunisia. Il processo di costituzione di una democrazia è statto da noi seguito da vicino. Una delegazione di Benvenuti in Italia, Acmos, Libera e Salvagente ha partecipato alle elezioni dell'Assemblea Costituente a Sidy Bouzid, città simbolo della rivolta popolare.Ricorderemo questo anniversario con una smart mob dal titolo " Capovolgere il mondo per ridisegnarlo", sabato 14 gennaio alle 12.00 ai Murazzi. 


Un anno di primavera araba

A un anno di distanza, possiamo ricordare la morte di Mohamed Bouazizi con la consapevolezza di aver fatto la nostra parte prendendo parte alle operazioni di voto dell'Assemblea Costituente Tunisina; abbiamo assistito alla nascita di una democrazia, e ne siamo fieri. Un anno fa moriva Mohammed Bouazizi: la sua morte è stata la scintilla da cui è partito tutto il movimento rivoluzionario che ha portato il mediterraneo a voltare pagina. La democrazia in Tunisia non è stata esportata, ma vista nascere. Tanto va ancora fatto, e il processo democratico in molti paesi è ancora fragile, incompiuto, osteggiato, ma noi vogliamo ...


Antonio Ferigo: la nuova sfida tunisina

La Tunisia è andata al voto per scegliere i membri dell'Assemblea Costituente che avranno il compito di scrivere la Costituzione Democratica, dopo anni di dittatura.Il nuovo corso è solo all'inizio e molte sono le incognite e le difficoltà.Per capire meglio quali sono i possibili scenari dopo la rivoluzione dei Gelsomini, abbiamo intevistato Antonio Ferigo di Paralleli.


Il video dell’incontro di Benvenuti in Italia a Roma

  Si è tenuto ieri a Roma, presso lo spazio Fandango Incontro, l’incontro sulla Primavera del Mediterraneo nell’impegno della Fondazione Benvenuti in Italia. Davide Mattiello è stato in Tunisia come Osservatore Internazionale alle operazioni di voto dell’Assemblea Costituente, formatasi dopo che la rivoluzione dei gelsomini, nata proprio a Sidi Bouzid, ha spodestato Ben Ali.


L’incontro sulla primavera del Mediterraneo: le foto

Si è tenuto ieri a Roma, presso lo spazio Fandango Incontro, l'incontro sulla Primavera del Mediterraneo nell'impegno della Fondazione Benvenuti in Italia. Davide Mattiello è stato in Tunisia come Osservatore Internazionale alle operazioni di voto dell'Assemblea Costituente, formatasi dopo che la rivoluzione dei gelsomini, nata proprio a Sidi Bouzid, ha spodestato Ben Ali. L'incontro ha visto intervenire, oltre a Davide Mattiello, anche Carlo Infante, docente di Performing Media, Zena El Khalil artista libanese, blogger, autrice di 'Beirut I Love You, Mohamed Zouaoui, attore Tunisino e Luigi Roccati, regista e documentarista Potete vedere la gallery fotografica CLICCANDO QUI.


Tunisia: si riunisce la nuova Assemblea costituente

Fonti: Asca / Euronews - La Tunisia entra nella sua nuova era. Si svolge oggi infatti la sessione inaugurale della nuova assembleacostituente di 217 membri eletta democraticamente ad ottobre dopo la caduta di Ben Ali e che presentera' il piano per il nuovo governo. I tre principali partiti del paese hanno formalizzato un accordo di coalizione. Primo Ministro sara' Hamadi Jebali del partito islamico moderatoEnnahdha, che ha ottenuto la maggioranza dei voti alle elezioni. Le cariche di capo dello Stato e di presidente dell'Assemblea andranno a due esponenti di sinistra, rispettivamente Moncef Marzouki, del Congresso per la Repubblica e Mustapha Ben Jaafar, di Ettakatol. ''Questo evento e' come una seconda indipendenza ...


Il 22 Novembre si insedia l’Assemblea Costituente Tunisina

ISIE, comitato elettorale della Tunisia, ha annunciato la data di iniziodell'assemblea nazionale costituente, a lungo atteso. L'assemblea nazionale costituente sarà convocata il 22 novembre prossimo per la sua prima riunione. L'appuntamento è nel palazzo dell'ex parlamento di Tunisi. I risultati finali delle elezioni saranno annunciati lunedì, 14 novembre dal presidente Kamel Jendoubi. La data della prima riunione è stata decisa in una riunione tra il presidente ad interim Foued Mebazaa e i dirigenti dei principali partiti rappresentati nell'assemblea. Mebazza firmerà un decreto di convocazione dell'assemblea che definirà anche le "procedure" da seguire per la prima seduta. Il decreto sarà pubblicato dopo la proclamazione dei ...


Il video del ritorno in Italia


TED#7: Il giorno dopo

Alle 19 di domenica sera si sono chiusi i seggi in tutta la Tunisia e con l’emozione e l’incertezza della prima volta si è proceduto, sempre nel massimo rigore, allo spoglio delle schede elettorali dei tantissimi tunisini accorsi al voto. Non si conoscono ancora i risultati ufficiali, pare anzi che, dato il numero di schede da contare, la Commissione Elettorale si pronuncerà solo domani. Non ci sono però dubbi sul ruolo del partito islamista moderato Ennahdha, anche se non è chiaro se con una maggioranza assoluta o in un’alleanza da costruire con le tante liste indipendenti dello stesso orientamento. Difficile ...