Classe blu

Si occupa di economia circolare, di ecologia integrale, di crisi sociale ispirandosi alla enciclica “Laudato si” di papa Francesco. Ha ideato un marchio, il “War free energies” (registrato) per sintetizzare la visione contenuta nell’omonimo manifesto elaborato nel corso del 2017 e presentato a gennaio del 2018 (a 70 anni dalla nascita della Costituzione repubblicana). Ha scelto di collezionare e custodire la memoria delle vittime della militanza ambientale. Ha approfondito diverse tematiche legate alle questioni di cui sopra, anche incontrando testimoni privilegiati ed autorevoli come Luca Remmert, Roberto Moncalvo, Fabrizio Garbarino, Massimiliano Caligara e partecipando alle prime proposte formative di Casa Comune (associazione nata dal Gruppo Abele). La classe Blu tiene in particolare considerazione l’evolversi di alcune piste progettuali innovative: l’istallazione di una serra sperimentale in Cascina Arzilla nell’ambito del progetto PRIME, con Novamont e Regione Piemonte; l’istallazione di un impianto per la produzione di micro-alghe presso l’ex fabbrica FIAT Mirafiori, nell’ambito di una collaborazione con TNE, Arcobaleno e Politecnico di Torino.

Materiali:

 

Memoria