21 marzo 2015

20 Marzo 2015

Le vittime di mafia non sono un lutto privato, ma della nostra Democrazia. Per questo, come ogni anno ormai da 20, abbiamo sfilato per ricordare tutte le vittime innocenti delle mafie.
Una giornata molto partecipata, con molti alunni delle scuole di ogni ordine e grado, comuni cittadini, associazioni e rappresentanti delle istituzioni.
Il corteo della “Giornata Regionale della Memoria e dell’Impegno” è partito da piazza Vittorio per arrivare in piazza Carignano.
Lì, più di mille persone hanno ascoltato i nomi delle vittime, per dar loro la dignità del ricordo e per far sì che il loro sacrificio non sia stato vano.
Inoltre Libera ha partecipato al lutto cittadino per il vile attentato terroristico di Tunisi che ha causato la morte di 4 cittadini del nostro territorio. Anche i loro nomi sono stati eletti nel lungo elenco di vittime innocenti.

 

10653525_10206464094388052_4902399336047389671_n