Premio Scafidi: il video della giornata

  Venerdì 24 marzo eravamo a Roma, presso il CNR, per premiare i vincitori del Premio Scafidi: Giovanni Montefusco, Luigi Giannetti e Carolina Aiello. Presenti il Ministro Valerai Fedeli, la madre di Vito, Cinzia Caggiano, gli on. Davide Mattiello e Umberto D'Ottavio. Ecco il video dell'incontro: https://www.youtube.com/watch?v=ywPvUXpRMZk&feature=youtu.be


Premio Scafidi: consegnati i riconoscimenti a Roma

  Ieri, 24 marzo 2017, eravamo a Roma, presso la sede del CNR, per donare i riconoscimenti ai primi tre classificati, vincitori del Premio Vito Scafidi per tesi di laurea, bandito lo scorso anno dalla Fondazione, in collaborazione con il Fondo Vito Scafidi e il Miur. Alla premiazione erano presenti il Ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli, la madre di Vito Scafidi, Cinzia Caggiano, l'on. Davide Mattiello e altri membri delle istituzioni. A consegnare il Premio è stata proprio Cinzia, con la quale condividiamo il nostro percorso da tanto tempo. Vincitori del premio sono tre studenti dell'Università di Napoli: Giovanni Montefusco, Luigi Giannetti e ...


#22novembre: seminiamo sicurezza, un fiore per Vito

Centinaia di studenti sono scesi in piazza questa mattina per ricordare Vito Scafidi e tutti gli studenti morti tra le mura di una scuola. Sono trascorsi 8 anni dal 22 novembre 2008 quando, al liceo Darwin di Rivoli, il crollo del controsoffitto uccise Vito, studente di 17 anni. Gli studenti di tutta la provincia hanno partecipato alla prima Giornata Nazionale per la Sicurezza Scolastica aderendo alla manifestazione organizzata da Benvenuti in Italia, Libera Piemonte, Acmos, Fondo Vito Scafidi, in collaborazione con il Miur. Sono scesi in piazza per chiedere che le scuole italiane siano sicure, perché la scuola è un luogo che deve ...


Borsa di studio Fondo Scafidi

    Premio Fondo Vito Scafidi   Il Fondo Vito Scafidi della Fondazione Benvenuti in Italia istituisce per l’anno accademico 2015-2016 due premi, del valore di € 1.000 ciascuno, per tesi di laurea magistrale in Ingegneria o Architettura sul tema della sicurezza strutturale negli edifici scolastici.   TEMA LA SICUREZZA STRUTTURALE NEGLI EDIFICI SCOLASTICI   FINALITÀ TEMA Premiare tesi di laurea magistrale in Ingegneria o Architettura su tematiche connesse a: - verifica della sicurezza e valutazione della robustezza strutturale di elementi che, pur non contribuendo alla resistenza complessiva dell’edificio, sono dotati di capacità portante autonoma; - analisi di casi studio e applicazioni di intelligenza artificiale per la valutazione della vulnerabilità degli edifici ...


Nasce il fondo Vito Scafidi

  "Dopo 7 anni la rabbia lascia il posto alla speranza". Con queste parole Paola Scafidi, sorella di Vito, ha raccontato l’idea del Fondo nato il 22 novembre 2015. Sono trascorsi 7 anni dal crollo del soffitto del Darwin e dalla sua morte e il 2015 è stato un anno di importanti risultati per mettere un punto su ciò che è successo. In primo luogo il processo, conclusosi a febbraio in Cassazione, con la conferma delle sei condanne su sette imputati. In secondo luogo l’ufficializzazione del 22 novembre quale "Giornata nazionale per la sicurezza scolastica", derivante da una proposta di legge a firma ...


Faraone: Sicurezza Scolastica

  “La Giornata Nazionale per la Sicurezza Scolastica è un impegno e un convincimento su una questione che ci deve vedere sempre più protagonisti” con queste parole il sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone, in visita a Torino, ha commentato la proposta di istituire una giornata nazionale dedicata alla sicurezza degli edifici scolastici. Una proposta che, secondo Faraone, non è solo simbolica, ma che si è tradotta nello stanziamento di oltre 4 miliardi per l'edilizia scolastica. In vista delle mobilitazioni per il weekend del 21 e del 22 novembre, vi proponiamo l'intervista al sottosegretario.   https://www.youtube.com/watch?v=OB_CVSfpvrQ


Un fiore per Vito – Mobilitazione nazionale

Il 21 novembre vai a scuola e porta sul tuo banco un fiore. Fotografalo e postalo su Facebook e Twitter con l’hashtag #lascuolasicura. Un fiore per Vito, il fiore della sicurezza. Per non dimenticare, per continuare ad impegnarci, affinché non si muoia a scuola. Questa iniziativa, voluta da Acmos, Libera, Benvenuti in Italia e Fondo Vito Scafidi, ha l’obiettivo di ricordare Vito –  morto per il crollo del controsoffito della sua aula, al liceo Darwin di Rivoli il 22 novembre del 2008 – e per continuare la lotta per la messa in sicurezza degli istituti scolastici italiani.


Giornata Nazionale per la Sicurezza Scolastica

  Il 30 settembre si è svolta alla Camera dei Deputati una conferenza stampa indetta dagli onorevoli Davide Mattiello e Umberto D’Ottavio, al fine di rilanciare l’istituzione del 22 novembre quale  Giornata Nazionale della Sicurezza Scolastica. I parlamentari si sono fatti promotori di una proposta di legge, la n. 2758, che è stata recepita ne “La buona scuola”, senza però che sia già individuata la data sul calendario. Manca dunque il decreto attuativo, che formalizzerebbe il ricordo di ciò che è avvenuto il 22 novembre 2008 quando, a causa del crollo di un controsoffitto nell’Istituto “Darwin” di Rivoli, perse la vita Vito ...


Hai vinto, Vito.

Due milioni di euro di risarcimento alla famiglia di Vito Scafidi, il ragazzo morto per il crollo di un controsoffitto del liceo Darwin a Rivoli. Un risarcimento molto alto perchè "Scafidi e' un emblema nella coscienza collettiva dell'insicurezza nell'edilizia scolastica": ha spiegato il tribunale di Torino, con una sentenza pilota destinata a fare scuola:   Riproponiamo anche il video della bellissima, toccante lettera che paola Scafidi scrisse a suo fratello Vito.  


Condanne confermate

Pochi minuti fa a Roma, la Corte di Cassazione ha confermato le sei condanne per il crollo del contro soffitto al Darwin di Rivoli. La Corte ha rigettato in toto i ricorsi presentati dai sei imputati (tre funzionari della Provincia di Torino e tre insegnanti) confermando la sentenza emessa dalla Corte di Appello nell’ottobre 2013. A sette anni di distanza dal crollo che costò la vita a Vito Scafidi, l’iter giudiziario che ha accertato le responsabilità di quell’accaduto è giunto al termine. L’inchiesta era stata portata avanti dal pool di Guariniello e nel primo grado aveva visto la condanna del solo Michele Del Mastro. Una ...