#scuolasicura

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 140 il Decreto Legge numero 78/2015 che prevede - all'art. 1 comma 4 - la possibilità per i Comuni di escludere dal Patto di Stabilità Interno le spese derivanti da interventi per la messa in sicurezza degli edifici scolastici. Il fondo di cui all'art.1 comma 2 del medesimo Decreto Legge opera per un valore minimo di 20 milioni fino ad un massimo di 40 milioni. Sono candidabili le spese derivanti da stanziamenti di bilancio e/o contrazione di mutuo per gli interventi finanziati con delibera CIPE n.22 del 30 giugno 2014. Come previsto all'art.1 comma 4 la Struttura di Missione per il ...


Le settimane della sicurezza

Le Settimane della Sicurezza, ideate da Sicurezza e Lavoro, sono organizzate in occasione dell’anniversario della tragedia alla ThyssenKrupp di Torino (6 dicembre 2007), in cui morirono sette operai (Giuseppe Demasi, Angelo Laurino, Rocco Marzo, Rosario Rodinò, Bruno Santino, Antonio Schiavone e Roberto Scola), per sensibilizzare giovani, studenti, sportivi, lavoratori, enti pubblici e privati, amministratori, imprenditori e lavoratori sul tema della salute, sicurezza e diritti nei luoghi di lavoro e nelle scuole. «L’edizione di quest’anno delle Settimane della Sicurezza cade in un momento delicato – dichiara Massimiliano Quirico, direttore della rivista Sicurezza e Lavoro – in cui in Italia il lavoro è ...


Ritorno a scuola?

     Articolo di Camilla Cupelli   Oggi la campanella di inizio anno è suonata in tutta la provincia torinese, riportando orde di bambini e ragazzi fra le mura dei loro edifici scolastici. La condizione di tali edifici, però, non è sempre delle migliori. È degli scorsi giorni, infatti, la notizia della chiusura di sei asili nel Comune torinese, scuole che non potranno aprire i battenti nei tempi previsti, con ritardi che arrivano anche a sforare, secondo le previsioni, ad ottobre. La notizia lascia sconcertati  perchè quasi quattrocento bambini non possono accedere ai loro edifici scolastici: se l’inserimento al primo anno è sempre molto complesso, sembra ...


Con Vito sempre

  di Simone Bauducco e Davide Pecorelli. Centinaia di giovani, gente comune, amici e familiari si sono ritrovati oggi per ricordare Vito Scafidi. A 4 anni dal crollo del controsoffitto che causò la morte del giovane Vito, una marcia silenziosa ha sfilato dal centro di Rivoli fino alle porte del Liceo Darwin. Un modo per ricordare Vito Scafidi, studente di 17 anni morto tra le mura della sua scuola e per rinnovare l'impegno affinché si mettano in sicurezza le scuole del nostro paese. Perché i crolli continuano, perché i fondi promessi non sono arrivati, perché la politica non sta fornendo adeguate risposte. ...


Ecosistema scuola

  Poche eccellenze e troppe emergenze. Questo sembra essere il messaggio che emerge dal XIII rapporto sula sicurezza degli edifici scolastici che Legambiente ha presentato questa mattina a Torino. "Quasi la metà degli edifici scolastici non possiede le certificazioni di agibilità, più del 65% non ha il certificato di prevenzione incendi e il 36% degli edifici ha bisogno di manutenzione urgenti. Senza contare che il 32% delle strutture si trova in area sismica" questi sono i dati più preoccupanti contenuti nelle pagine del rapporto. Guardando alla graduatoria nazionale sulle scuole maggiormente sicure, il Piemonte si conferma ai primi posti con Verbania ...


l’intervista a D’Ottavio

L'assessore all'Istruzione della Provincia di Torino Umberto D'Ottavio fa il punto sulla sicurezza scolastica.


Oggi in Senato presentazione di ‘8×1.000 mandalo a scuola’!

La campagna ’8 PER MILLE: MANDALO A SCUOLA!’ promossa da Benvenuti in Italia a partire dal 22 novembre 2010 approda in parlamento. Affinchè i cittadini possano destinare l’8XMILLE all’edilizia scolastica. Mercoledì 12 settembre la Senatrice Mariangela Bastico (PD) presenta al senato il DDL su 8X1000 ad edilizia scolastica. Dare la possibilità ai cittadini di destinare l’ 8×1000 della propria denuncia dei redditi agli interventi di messa in sicurezza e di qualificazione del patrimonio edilizio scolastico, che sono sempre piu’ urgenti e prioritari, come drammaticamente evidenziato, tra l’altro, dal gravissimo terremoto del 20 e 29 maggio che ha sconvolto tanti territori dell’Emilia, Lombardia e ...


L’Italia dei CIE

  di Cupelli Camilla pubblicato su Acmos.net Diciottomilacinquantotto. Questo è il numero delle persone morte nel tentativo di raggiungere clandestinamente l'Europa. Un numero impressionante riferito al periodo che va dal 1988 ad oggi. Dati che ne dipingono la tragedia che  solo il 2011 ha fatto registrare 2000 vittime.   Migliaia e migliaia di migranti tentano ogni anno di espugnare la fortezza d’Europa, alla ricerca di una prospettiva migliore, rischiando la vita. In Italia solo nell’ultimo anno si calcola siano circa 60.000 gli stranieri che sono sbarcati sui nostri lidi. Nel nostro Paese gli stranieri sprovvisti di permesso di soggiorno vengono messi nei CIE, Centri di Identificazione ed Espulsione (ex ...


Crollo al Darwin: emergenza

Alice Giordana per Acmos - Oggi un pezzo di soffitto è crollato nel liceo Darwin di Rivoli, nell'aula attigua a quella nella quale cadde il soffitto che uccise il Vito il 22 novembre del 2008. Una notizia che fa riflettere, un’altra ondata di amarezza per la famiglia Scafidi, che ha dovuto aspettare il 15 luglio del 2011 per vedere condannato unicamente Michele Del Mastro a quattro anni di reclusione e che ancora oggi continua a lottare per tenere alta l’attenzione sul tema della sicurezza nelle scuole. La situazione a livello nazionale è infatti decisamente critica e nonostante la grande attenzione dell’opinione pubblica e dei ...


Nuovo crollo al liceo Darwin

Fonte: La Stampa - Nuovo crollo scoperto al liceo Darwin di Rivoli (To), dove nel 2008 morì Vito Scafidi e altri studenti rimasero feriti nel crollo del controsoffito. Il nuovo crollo si è verificato in un’aula attigua a quella della tragedia del 2008 che fortunatamente non veniva usata per le lezioni. Dai primi accertamenti sembra che la dinamica del crollo sia la stessa di quella del 2008. Dopo la sentenza di luglio sulla vicenda i giudici avevano disposto il dissequestro dell’area che però non era ancora stato attuato e quindi l’aula era vuota. Non si sa ancora quando il crollo sia avvenuto: ...