SDP: Italia e Europa

In Italia, come in molti altri Paesi, stiamo assistendo alla crescita di un'onda antieuropeista e all'avanzata di sentimenti nazionalistici. L’Europa, però, è ancora l’unico orizzonte politico, sociale e culturale capace di garantire pace e difendere quei valori che sono alla base della democrazia. Abbiamo bisogno di un quadro di riferimento che ci aiuti ad affrontare la complessità della globalizzazione, di cui il mercato e la moneta unica rappresentano solo uno degli ingredienti. La dimensione europea è quindi una straordinaria opportunità, non una serie di vincoli che limitano la nostra sovranità. Ma a che punto siamo di questo percorso? Ne discuteremo con i ...


Democrazia fragile e irrinunciabile: il video

https://www.youtube.com/watch?v=X80mX8lSn6Q Anna Mastromarino e Fabio Longo ci spiegano quali siano i rischi che corre la democrazia oggi e cosa fare per custodirla. Ne abbiamo parlato sabato 16 marzo 2019 alla scuola di formazione politica "Conoscere per decidere" in collaborazione tra la Fondazione Benvenuti in Italia e l'associazione italiadecide.


Video. La necessità di un’etica pubblica

  https://www.youtube.com/watch?v=0bEsYMPgljY Nel secondo appuntamento della scuola di formazione politica "Conoscere per Decidere", sabato 16 febbraio 2019, con Alberto Vannucci, Lucio Picci e Gian Carlo Caselli abbiamo parlato di corruzione: come riconoscerla e come contrastarla.  


La Repubblica incompiuta. Il video.

https://www.youtube.com/watch?v=M_EBXRTAQ8U Repubblica, Costituzione, Democrazia sono corpi vivi che si aggiornano e modificano col tempo. Si tratta quindi di categorie sempre "incompiute". Con Luciano Violante e Davide Mattiello, sabato 19 gennaio 2019 abbiamo aperto la scuola di formazione politica "Conoscere per Decidere" in collaborazione con italiadecide.


La Repubblica incompiuta

inciampi, slanci e urgenze Quest’anno la nostra Scuola di Politica incontra l’associazione italiadecide con la quale organizza un ciclo di incontri dal titolo "Conoscere per decidere", sui temi della democrazia partecipata, dell’etica pubblica e dell’Unione Europea. Sabato 19 gennaio Davide Mattiello e Luciano Violante apriranno il ciclo di incontri con il primo appuntamento dal titolo “La Repubblica incompiuta: inciampi, slanci e urgenze”. Dall'eccidio di Portella della Ginestra, alle mancate riforme degli ultimi anni; passando dalla sconfitta del terrorismo, alle stragi mafiose del 92/93; fino alla costruzione dell'Unione Europea e l'ascesa dei populismi. Il dibattito si terrà a Binaria - Centro Commensale di via ...


La scuola di Politica si fa in 4

  https://www.youtube.com/watch?v=OTMG_gshbWg La Scuola di Politica si rinnova! A partire dall'anno sociale 2018/2019 la nostra formazione permanente si articola in quattro classi su altrettante tematiche strategiche per lo sviluppo del movimento. Lo abbiamo fatto per tradurre la grande aggregazione prodotta da ACMOS-We Care in aggregazione adulta, che ci permetta di moltiplicare i ruoli professionalmente qualificati di responsabilità all’interno del movimento. Lo abbiamo fatto dopo una lunga riflessione, anche alla luce dell’indagine interna promossa nel mese di aprile del 2017. Le classi sono: • La classe arancione: La sinistra è morta? Falso! Ha semplicemente perso. Come riportarla alla vittoria?  Responsabile: Davide Mattiello • La classe blu: lavoro, terra, ...


Sovranità o sovranismi? Il video

  https://www.youtube.com/watch?v=e1bMr7eKSnE Lunedì 24 settembre 2018 la rete del WeCare si è ritrovata per la prima plenaria dell'anno. Ospite della serata: Anna Mastromarino che ha trattato il tema della Sovranità, oggetto della campagna per la cittadinanza 2018/2019.


Avanti così, insieme

Nello scorso mese di aprile il nostro movimento ha deciso di dedicarsi del tempo, mettendosi allo specchio. Un tempo preso sia per discutere delle novità relative alla Scuola di Politica, che abbiamo voluto ripensare attraverso la costituzione di alcune classi tematiche, sia per riflettere sul nostro modo di fare movimento, un modo senz’altro complesso, perché ha l’ambizione di tenere insieme funzione pedagogica e impegno politico, un ventaglio di età che ormai abbraccia due generazioni, una dimensione che si fa nazionale e che vorremmo europea. Lo abbiamo fatto da un lato incontrando attraverso un ciclo di riunioni dedicate tutti coloro che sono ...


I giovani e la prevenzione agli estremismi

Lunedì 7 maggio Associazione Islamica delle Alpi, Via Chivasso 10   Come si costruisce una società resiliente, ovvero capace di prevenire le derive violente e di resistere in caso attacco? E che ruolo hanno i giovani in questo processo? Arginare gli estremismi violenti non è solo una questione di misure di sicurezza, ma un progetto comune che deve coinvolgere diversi attori: le famiglie, le scuole, le amministrazioni pubbliche, le  comunità religiose, le carceri, la questura e le associazioni che lavorano con i migranti. Una società resiliente è una società coesa, capace di prevenire i fenomeni violenti ed in cui la distanza tra cittadini e istituzioni ...


Semantiche della violenza in America Latina

Lunedì 16 aprile Centro interculturale di via Taranto 160 Per il ciclo sui radicalismi violenti organizzato in collaborazione con il Centro Interculturale della Città di Torino, questa volta andremo in America Latina, una terra dove le semantiche della violenza hanno ormai permeato la cultura ed il folkrore dei popoli, basti pensare a cosa rappresenti nell'immaginario collettivo la serie "Narcos" sulla vita di Pablo Escobar. L'appuntamento si terrà lunedì 16 aprile, alle 21.00 presso il Centro Interculturale di Corso Taranto 160 con un confronto tra Ana Cristina Vargas, antropologa culturale, e Silvia Giletti, antropologa ed etnografa dell'America Latina. A partire dall'analisi di due Paesi: il ...