Mozione e religione

    MOZIONE Iniziative di Roma Capitale per la tutela e la valorizzazione del pluralismo religioso e l’avvio di progetti per promuovere la cultura del dialogo e dell’integrazione. Premesso che L'educazione alla cittadinanza non può non essere intesa come educazione interculturale, capace di formare cittadini consapevoli, responsabili e sovrani. Tra le componenti principali dell'educazione interculturale si può considerare anche la trattazione delle diversità religiose, intesa come trattazione scientifica del fatto religioso; che l’educazione alle religioni, l’indagine scientifica del fatto religioso è, a livello cognitivo, uno strumento fondamentale di educazione alla cittadinanza globale ed è un antidoto contro derive  fondamentaliste e violente; che l’analfabetismo religioso diffuso, diventa un ...


A table avec les relgions

  Ogni individuo è prima di tutto un essere culturale e sociale. La principale delle modalità attraverso cui tale caratteristica è espressa, è rappresentata dall’atto di mangiare. Il cibo è un elemento culturalmente definito e le religioni giocano da sempre un ruolo fondamentale nella definizione di quanto sia o meno edibile.   Gentile lettore, è d’accordo?   L’equipe di ricerca diretta dalla professoressa MariaChiara Giorda (Università di Torino), in collaborazione con La Fondazione BIT – Benvenuti in Italia (Torino), in Collaborazione con la Fondazione Svizzera Charles Mayer– Foundation pour les progres de l’Homme (Lausanne) e la Fondazione Mensa Civica (Zaragoza) ha da poco portato a termine ...


A cena con il Corano

Articolo di Valentina Ciappina La Fondazione Benvenuti in Italia inaugura al Bar Italia, un bar confiscato alle mafie e dato in gestione a Libera, un percorso di cene religiose dal titolo "Cibo Divino". Il percorso prevederà tre serate per conoscere le culture religiose che animano la nostra città, attraverso il cibo. La prima cena è stata dedicata al Corano e alla cultura culinaria islamica. Ad aprire la cena, la professoressa Mariachiara Giorda e Khaled el Sadat giovane esponente musulmano, che hanno introdotto gli ospiti in quella che è la tradizione religiosa,la cultura alimentare e il ruolo rituale del cibo nelle celebrazioni. I presenti hanno potuto ...


Amici di To Spiritualità

Articolo Valentina Ciappina Gli amici di Torino spiritualità sono andati in visita la scorsa domenica al lago di San Giulio d'Orta, per provare a camminare in luoghi che sono considerati sacri dalla tradizione cristiana cattolica; in particolare per visitare un monastero femminile benedettino di clausura, avendo la possibilità di ascoltare dalla viva voce di una delle monache la vita monacale. Il gruppo ha potuto così riflettere su una scelta di vita, quella ascetica, che è comune a tutte le religioni, e quindi trasversale.


Cibo divino! [E’ un invito sì!]

Il Cibo Divino! Parte il 23 ottobre il ciclo di cene che avranno come tema la cucina e le religioni. Il primo dei 3 incontri sarà una Cena Islamica cucinata da Aisha dell'Hafa Cafè, Khaled el Sadat e Mariachiara Giorda. Teatro della cena sarà il Bar Italia Libera, bene appartenuto al crimine organizzato ed oggi restituito alla collettività. Il Bar è in via Veglia 59/a a Torino. E' necessario prenotarsi chiamando il 0113841081.   Valentina Ciappina  


Curare lo spirito

Considerata la rilevanza delle religioni nelle società e l’impatto del crescente pluralismo religioso, su istituzioni e spazi sociali, quali questioni centrali in ambito di dibattito pubblico, nell’ambito di Torino Spiritualità  il 27 settembre si è tenuto un evento, intitolato Curare lo Spirito. Salute e Intercultura, con lo scopo di indagare lo stato dell’arte a questo riguardo. I relatori, rappresentati dall’ex sindaco della città di Torino, prof. Valentino Castellani, i dott. Marco Grosso e Mario Caserta, referenti dell’URP dell’AO Città della salute e della Scienza e le dott.sse Ana Cristina Vargas ed Elena Messina, rappresentanti rispettivamente della Fondazione Ariodante Fabretti e dell’Università ...


Mobilità spirituale

Si è da poco conclusa a Torino la nona edizione di Torino Spiritualità, cui la Fondazione Benvenuti in Italia ha contribuito con successo e soddisfazione. Tra gli appuntamenti di cui Benvenuti in Italia è stata protagonista, ci sono le due fortunate Passeggiate interculturali del 28 e del 29 settembre. La prima si è mossa dal santuario della Consolata, alla basilica ortodossa Santa Parasheva, nella quale si svolgeva la celebrazione del matrimonio ortodosso, verso il Centro Culturale Cinese, sconosciuto ai piú per dirigersi presso la scuola di preghiera islamica di corso Giulio Cesare. Un itinerario interculturale e spirituale, costruito con l'ausilio di ...


ReParty al Circolo dei Lettori

Articolo di Valentina Ciappina È stata lanciata ieri, al Circolo dei Lettori, la piattaforma ReParty.it. In occasione di Torino Spiritualità si è svolto un incontro giovedì 26 settembre alle 18.00 all’interno del quale si è reso pubblico il lavoro di ReParty. Si tratta di un portale dedicato all'esplorazione digitale del pluralismo religioso urbano. Finanziato dallo Youth In Action Programme dell’Unione Europea. È l’esito del lavoro di studio, ricerca, esplorazione e disseminazione svolto dalla Fondazione Benvenuti in Italia nelle scuole e sul territorio di Torino e provincia. Il sito, interattivo e dinamico, è organizzato attorno a due tematiche principali che ne informano ...


#mettoallasta

        Video di Camilla Cupelli e Valentina Ciappina   Torino Spiritualità è una manifestazione che si terrà a Torino nei giorni compresi tra il 25 ed il 29 settembre 2013. Il tema, quest'anno, alla nona edizione, è il valore della scelta. In occasione di Torino Spiritualità, il Circolo dei Lettori, Torino Spiritualità, la Fondazione Paideia e Radio Factory hanno lanciato l'iniziativa #mettoallasta. L'idea è quella di scegliere di liberarsi di un oggetto e raccontare la propria storia: tramite twitter, facebook e, da ieri, portando l'oggetto vero e proprio al Circolo dei Lettori, è possibile mettere all'asta l'oggetto di cui vogliamo liberarci, e la sua ...


FoodReligion!

  (CLICCATE QUI per scaricare il report) L’argomento della mensa scolastica è sempre più spesso oggetto di diatriba tra i Comuni, le scuole ed i genitori: Benvenuti in Italia, in collaborazione con Mensa Civica e grazie al sostegno del consorzio Risteco e della fondazione svizzera Fondation Charles Léopold Mayer pour le Progrès de l'Homme, sta promuovendo un progetto europeo (a partire dai casi studio di Torino e Zaragoza) di analisi e proposta relative al rapporto cibo nelle mense scolastiche e pluralismo religioso; coinvolta in questo porgetto una equipe di giovani ricercatori: Luca Bossi, Elena Messina e Lara Sarasot. Nell’ottica di un continuo ...