Con Fabrizio Barca

  Il ruolo dei partiti e della rappresentanza. Deputati a rappresentare i cittadini spesso vengono considerati distanti dalla base. Come possono i partiti riavvicinarsi agli elettori riappropriandosi del ruolo che dovrebbero assolvere?Ne abbiamo parlato a Torino, in un incontro organizzato da Benvenuti in Italia e Nuova Società, con Fabrizio Barca, Davide Mattiello, Diego Novelli, Alfio Mastropaolo, Oliviero Alotto.


Progetto Piemonte

    Qual è il futuro del Piemonte? Come può la nostra Regione prepararsi alla sfida della programmazione dei fondi strutturali europei? Questo è stato il tema dell’incontro tenutosi il 19 luglio presso l’Hotel NH Santo Stefano di Torino e organizzato dal Gruppo Consiliare Regionale del PD. Una mattinata di proficuo dibattito, che ha visto la partecipazione di Andrea Bonaccorsi, Mario Calderini, Stefano Aimone e di numerosi esponenti del mondo della ricerca, dell’impresa e del commercio regionali, in un confronto coordinato da Aldo Reschigna e concluso dall’intervento di Fabrizio Barca. Parlare di programmazione e di fondi strutturali è servito a relatori e partecipanti per ...


Acqua salva!

    Decreto del Fare, saltano le norme salva inquinatori. Una vittoria dei cittadini. Adesso attenti ai colpi di coda La mobilitazione dei cittadini promossa dal Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua per modificare il testo del cosiddetto Decreto del Fare ha iniziato a dare i suoi frutti. La prima versione del decreto avrebbe introdotto un vergognoso sistema di deroghe che avrebbe premiato gli inquinatori più incalliti. Grazie alla mobilitazione dei movimenti, alle pressioni sui parlamentari, all'iniziativa parlamentare di diversi gruppi che hanno compreso i gravissimi rischi per l'ambiente e all'apertura a modifiche al testo proposto dal Ministro Orlando nelle Commissioni Parlamentari è stato ...


Decreto 69

     D.L. 69/2013 – D.L. del Fare e riforma della giustizia   Il 21 giugno scorso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il c.d. “Decreto del fare”; tra i tanti articoli proposti,la presunta riforma della giustizia civile contenuta nel Tit. III, merita un'analisi approfondita. Per tentare di spiegare quali siano le motivazioni che hanno portato alla riforma, è necessario fare una premessa: l’Italia,in materia di Giustizia, è uno dei paesi europei più “bacchettato” tra tutte le nazioni che fanno parte dell’Unione. Un esempio tra tutti: nel 2012, il report comparativo tra i sistemi giudiziari dei 48 paesi del Consiglio d’Europa, ha evidenziato la lentezza ...


Falde acquifere

    NO alla condanna a morte della tutela delle falde acquifere. Richiesta di stralcio dal “Decreto del Fare” delle norme che mettono in pericolo la salute dei cittadini e la qualità dell'acqua     Gentile Parlamentare, le segnalo la gravità e la pericolosità di alcune modifiche introdotte dal cosiddetto "Decreto del Fare" al testo Unico sull'Ambiente D.lgs. 152/2006 con cui viene messa in seria discussione la tutela delle falde acquifere e conseguentemente la salute dei cittadini. Con suddetto decreto, nello specifico con l'art. 41, si subordina la bonifica di un sito inquinato all'interesse economico del privato. Questa clausola di salvaguardia degli interessi privati su quelli pubblici scatterebbe ...


95+101=196!

  Il 21 novembre 2012, poco più di sette mesi fa, usciva in libreria 95. Tanti auguri, ragazzi!, il terzo libro di Davide Mattiello. Allora Davide, presidente della Fondazione Benvenuti in Italia, non era ancora in odore di candidatura alle elezioni politiche, ma pubblicava un agile pamphlet dedicato ai nati nel 1995, ai giovani diciottenni che si sarebbero recati alle urne per la prima volta nei mesi seguenti. Ripercorrendo la storia degli ultimi anni, Mattiello si rivolgeva a questi giovani (e non solo a loro, ovviamente) per condurli in un itinerario alla riscoperta dello spirito critico e dell’impegno civico. Impegno e ...


Emendamento #2

Abbiamo chiesto a Cinzia Scafidi (mamma di Vito Scafidi)  e a Paolo Pascucci (collaboratore dell'Onorevole Mattiello) un commento sulla presentazione dell'emendamento al Decreto Legge 69 Cinzia Scafidi: La Proposta di Legge sull’edilizia scolastica diventa emendamento, che ne pensi? Che piano piano siamo riusciti a fare un passo in più, sperando che diventi legge dopo 3 anni di battaglie.  Sei impegnata in prima persona sul fronte della sicurezza scolastica: cosa si sta muovendo? Poco e niente, per quanto l'inail abbia stanziato i 300 milioni; se facciamo un calcolo arrivano briciole per ogni scuola. C'è tanto da fare perchè purtroppo per anni non si è fatto nulla, ...


Okkupare o occupare?

Okkupare, Occupare, Occuparsene  Di Francesco Regalzi Okkupare, rigorosamente scritti con una durissima “K”, è stato a lungo e probabilmente è ancora un verbo – quasi un mantra – di gran parte del mondo radicale italiano. Okkupare voleva dire prendere possesso, riappropriarsi di uno spazio su cui si vantavano dei diritti per restituirlo alla collettività, o almeno a una certa idea di collettività: l’esempio classico è quello del Centro sociale okkupato. Poi qualcosa è cambiato: era il 17 settembre 2011 e a New York migliaia di persone si riunivano al grido di Occupy Wall Street. Simili manifestazioni si svolgevano in contemporanea in altre città ...


L’intervista doppia Civati – Mattiello

10 giugno 2013: Pippo Civati e Davide Mattiello parlano di futuri possibili (e di passati recenti che sembravano impossibili...), di scenari politici e del  Partito Democratico alla nostra scuola di politica.Una serata che ha visto una altissima partecipazione, soprattutto di giovani, a testimonianza del fatto che quando i veri temi di confronto vengono affrontati in modo aperto la politica attrae ancora i cittadini.Questa è l'intervista doppia che abbiamo a fatto a Davide Mattiello e a Pippo Civati.Buona visione!  


Unità dignitose

  Cosa succede quando un architetto e designer di chiara fama si imbatte nel mondo delle carceri? Di questo si è parlato ieri, 6 giugno, all’incontro organizzato da Alessiostudio con Aldo Cibic al Museo di Scienze Naturali di Torino. A partire da una giornata al Carcere di massima sicurezza di Spoleto, Cibic idea infatti il progetto Freedom Room, poi esposto anche al salone del Mobile di Milano. I presupposti alla base del concept sono due. Il primo, espresso chiaramente da Cesare Burdese, architetto torinese esperto di edilizia carceraria, è che “le prigioni non sono un problema solo dei detenuti, ma di ...