Capozzi FIAT 5/0

Pino Capozzi ha vinto ancora: e siamo a 5! La vertenza con la FIAT ha oramai solo più un grado di giudizio: la cassazione. Anche questo appello è stato vinto, e noi abbiamo intervistato Pino. Potete ascoltare l'intervista qui:      [soundcloud url="http://api.soundcloud.com/tracks/113469426" params="" width=" 100%" height="166" iframe="true" /]


Fabbrica Olanda

  Stavolta le scuse verso l'Amministratore Delegato della Fiat sono d'obbligo: è un boccone piuttosto amaro, ma quando ci vuole ci vuole, e ci assumiamo le nostre responsabilità. Non avevamo capito, forse perchè non avevamo bene ascoltato, e per questo chiediamo scusa. Non era mica Fabbrica Italia: era Fabbrica Olanda! E noi che ci chiedevamo perchè mai i piani di rilancio fossero sempre più vaghi, noi che cercavamo di intravedere un poco di arrosto in mezzo a tutto quel fumo...Guardavamo nella direzione sbagliata!  Mentre ci affannavamo a cercare qualcosa qui nelle italiche e desolate lande, l'ineffabile AD che faceva? Fondeva Fiat Industrial con CNH ...


Marchionnepensiero

Ascolto sempre con attenzione le parole dell’Amministratore Delegato della FIAT Sergio Marchionne, sin dai tempi del suo insediamento. Ho sempre trovato nelle sue argomentazioni validi spunti di riflessione perché il personaggio è, soprattutto nel linguaggio e nella comunicazione di sé, un alfiere della globalizzazione intesa come fenomeno ‘naturale’. Al contrario io ho sempre inteso l’insieme di regole economico finanziarie, commerciali e persino culturali che vanno sotto il tag ‘globalization’ come un fenomeno del tutto umano. Questo perché non ho mai avuto notizia di qualcuno che fosse sceso da un monte con le regole della globalizzazione incise su tavole di pietra, o su un ...


Capozzi Vs Fiat

Oggi ha avuto luogo la seconda udienza della causa Capozzi - Fiat. Un'udienza caratterizzata dall'ascolto di un teste, così come da programma. "Sono soddisfatto di questa seconda udienza: in base alla testimonianza ascoltata posso dire di essere abbastanza ottimista sull'esito della causa". La terza udienza avrà luogo il 10 ottobre alle ore 10. Noi continueremo a seguire Pino nella sua battaglia per l'affermazione dei suoi diritti, così come fatto fin dalle prime battute di questa vicenda che ha visto Pino licenziato ingiustamente e poi reintegrato dalla Fiat, così come disposto dalla sentenza definitiva.


Fiat DOVE?

La verità che oramai è il segreto di Pulcinella è che la Fiat non ha alcun piano di investimento sulla politiche industriali del gruppo. Non solo non ci sono investimenti, ma  non si tiene conto nè dell'Italia nè tantomeno  dell'Europa. Come si può vedere dalla mappa, (CLICCA QUI per vederla), il baricentro della produzione adesso è completamente spostato. E poi: produrre per l'America? La 500L?  La domanda secondo me è: siamo certi che il rischio di chiusura lo corra uno stabilimento su quattro? Perchè io temo che uno su quattro sarà quello che rimane aperto; e del resto mi sembra che Fiat ...


Melfi: sconfitta per il modello Marchionne

Lontano dal tavolo di negoziato di Roma, l’articolo 18 torna ugualmente al centro dell’attenzione dopo la sentenza emessa ieri dalla Corte d’appello di Potenza, che ha accolto il ricorso della Fiom per i tre operai licenziati nell’estate del 2010. “In Italia, per fortuna, c'è una giustizia che ogni tanto riesce a svolgere il suo compito in piena autonomia dai poteri forti – scrive oggi sul Manifesto Loris Campetti -. La Fiat va sicuramente annoverata trai poteri furti visto che orienta i governi, divide i sindacati e il centrosinistra e decide il vertice di Confindustria pur essendone uscita. La forza indiscussa di Sergio Marchionne non è ...


Pino Capozzi – FIAT: 3 a 0!

  Davide Pecorelli per ACMOS Fiat 0 – Pino Capozzi 3. Facendo ricorso a terminologia calcistica, la vicenda del delegato Fiom, licenziato dall'azienda nel luglio del 2010, potrebbe essere riassunta così. Capozzi porta a casa un altro verdetto favorevole, il terzo. Il ricorso presentato dalla Fiat alla sentenza di primo grado è stato rigettato in appello. Il Tribunale del Lavoro di Torino si è espresso in modo inequivocabile, rigettando integralmente la posizione espressa dalla dirigenza. La Fiat ha tenuto un comportamento antisindacale, in sostanza. La storia è tristemente nota. Per l'azienda, infatti, Capozzi, delegato Fiom, avrebbe tenuto un comportamento antisindacale facendo veicolare una comunicazione attraverso la mail aziendale. Fatto ...


Vertenza Fiat-sindacati: via al round decisivo

E' iniziato all'Unione Industriale di Torino l'incontro tra Fiat e sindacati, che dovrebbe concludersi con l'accordo per il nuovo contratto per gli 86.200 lavoratori del gruppo. La riunione si svolge in forma plenaria. L'azienda, nell'incontro di ieri, ha posto un ultimatum spiegando che non ci sono più margini per negoziare e che l'incontro di oggi dovrà servire soltanto per firmare l'intesa. Sul tavolo restano però alcuni nodi come quelli della malattia e l'entità del premio 2012.L'accordo - secondo la Fiat - dovrà essere definito sulla base del testo definitivo del contratto collettivo specifico del 29 dicembre 2010, quello cioè che ...


A proposito di Marchionne e delle risposte da dare (e degli accordi da rispettare…)

“Il diritto di critica e le risposte mai date” (Luciano Gallino) Sergio Marchionne ha affermato che l´Italia deve cambiare atteggiamento nei confronti di Fiat Auto. L´Italia dovrebbe diventare più comprensiva nei confronti delle sue strategie. Più aperta al nuovo che esse rappresentano in tema di relazioni industriali e di piani produttivi. Da ciò si dovrebbe anzitutto dedurre che i suoi uffici gli passano da tempo una rassegna stampa largamente incompleta. Una pur rapida scorsa agli articoli pubblicati nell´ultimo anno o due, alle dichiarazioni dei politici, ai comportamenti di due dei maggiori sindacati su tre, porta ...


Pino Capozzi ha vinto: il videoservizio.