Legge popolare!

  In Italia il numero di firme necessarie alla presentazione di una legge di iniziativa popolare varia a seconda dell'istituzione acceduta: per le leggi a carattere nazionale, da presentare in Parlamento, è necessario raccogliere almeno 50.000 firme e presentare la proposta alla Corte di Cassazione. "Il popolo esercita l'iniziativa delle leggi, mediante la proposta, da parte di almeno cinquantamila elettori, di un progetto redatto in articoli" (art. 71 della Costituzione). Oggi alla Camera dei Deputati in Commissione Giustizia parte l'iter per incardinare nel processo legislativo una legge di iniziativa popolare. Potete scaricarla CLICCANDO QUI. E' una proposta presentata il 3 Giugno 2013  e tratta delle Misure ...


Quando ai giovani?

   IL DECRETO LAVORO ED IL FUTURO DEI GIOVANI   Quando arriva il nostro turno? Si parla di continuo di giovani e lavoro e di come favorire l’ingresso dei giovani nel mercato del lavoro, ma ci si dimentica di chiedersi: quali giovani? Quale lavoro? Una riforma che possa davvero dirsi efficace, dovrebbe occuparsi di tutti i giovani, ed in particolare di quelli competenti e professionalizzati, dovrebbe favorire l’istruzione di secondo e di terzo livello per poi inserire ragazzi preparati, laureati e competitivi nel mondo del lavoro. Dovrebbe pensare a quei giovani (quelli nati dopo il 1980) che secondo le statistiche sono i più ...


Base 202!

Davide Mattiello e Cesare Damiano in visita alla Base 202, la sede del Consorzio Abele Lavoro, per parlare della cooperazione sociale di tipo b e di come questa possa e debba essere valorizzata come modello di sviluppo per il Paese.In una campagna elettorale basata su promesse fantascientifiche, è bene ricordare che il problema principale dell'Italia è il lavoro, con tutte le sue declinazioni.


Capozzi Fiat 4 a 0!

4 a 0! Questo il risultato della vertenza legale tra la Fiat e Pino Capozzi L'oggetto del contendere erano le mensilità che Pino ha chiesto per i cinque mesi in cui non ha potuto lavorare, a causa del licenziamento poi annullato dal Tribunale nel corso della causa sindacale.  Pino, lo ricordiamo, è stato reintegrato in FIAT dopo una lunga battaglia che lo ha visto coraggiosamente in prima fila a lottare per il suo posto di lavoro. Benvenuti in Italia ed Acmos si sono schierati da subito al suo fianco, convintamente; abbiamo seguito tutte le fasi dibattimentali che hanno portato Pino al reintegro in Fiat. Oggi il Tribunale ...


Rinunce lavorative

 Guardare alla capitale di questi giorni è utile per farsi un’idea di quello che succede nel nostro Paese e di come stia la gente che lo popola. Soprattutto nei quartieri dove si trovano i palazzi ministeriali. La settimana scorsa per le vie del centro, nei pressi del Ministero dello Sviluppo Economico, si muovevano gruppi di minatori sardi. In testa un elmetto colorato e in bocca frasi ritmate su lavoro, famiglia e dignità. Insomma, diritti. I minatori stanno per perdere il lavoro perché ciò che producono non ha mercato e al governo costa troppo mantenerli. Possiamo rinunciare ai minatori del Sulcis? E agli ...


Festival dell’economia

  di Camilla Cupelli Quattro giorni di incontri e dibattiti a Trento per l’annuale Festival di Economia, giunto ormai alla sua settima edizione. Quest’anno il tema scelto era Cicli di vita e rapporti tra generazioni: cicli di vita biologici, obsolescenza degli oggetti comuni e rapporti lavoro-famiglia sono quindi stati i protagonisti delle sale che hanno accolto gli incontri. Ospiti della manifestazione alcuni tra i più grandi economisti ed intellettuali mondiali, come Serge Latouche, Adair J. Turner, Tito Boeri e molti altri ancora. A presenziare, quest’anno, anche alcuni Ministri italiani - Elsa Fornero e Corrado Passera - nei confronti dei quali non sono ...


8 marzo: la nostra adesione alla petizione per abolire la lettera di licenziamento in bianco.

Benvenuti in Italia, in occasione dell'8 marzo, aderisce alla petizione per abolire la lettera di licenziamento in bianco. La lettera di licenziamento in bianco è una pratica applicata da molti datori di lavoro nei confronti delle donne perché queste potrebbero rimanere incinte. Di fatto è un modo per ovviare alla presenza dell’articolo 18 che impedisce a un datore di licenziare una dipendente solo perchè questa aspetta un bambino. Dal Maggio 2008 la legge che vietava la lettera di licenziamento in bianco per le donne è stata abolita. La legge in questione è la 188 e pur essendo stata approvata con maggioranza trasversale in parlamento dal Governo Prodi del ...


Damiano su sicurezza lavoro

Domattina riprendera’ la discussione sugli emendamenti al decreto semplificazioni. Ci aspettiamo, dopo le rassicurazioni del governo, che venga abrogata la parte legata alla sicurezza sul lavoro inserita nell’articolo 14′. Lo dichiarano, in una nota congiunta, i parlamentari del Pd in commissione Lavoro, Antonio Boccuzzi e Cesare Damiano. ‘La norma cosi’ come e’ scritta, potrebbe diventare un ostacolo allo svolgimento dei controlli, arrivando addirittura ad escluderli a fronte del possesso di una certificazione di qualita’ che non riguarda la materia della salute e della sicurezza dei lavoratori.Su questa materia cosi’ delicata, a fronte dei nuovi e quotidiani incidenti mortali sul lavoro, non ...


Vertenza Fiat-sindacati: via al round decisivo

E' iniziato all'Unione Industriale di Torino l'incontro tra Fiat e sindacati, che dovrebbe concludersi con l'accordo per il nuovo contratto per gli 86.200 lavoratori del gruppo. La riunione si svolge in forma plenaria. L'azienda, nell'incontro di ieri, ha posto un ultimatum spiegando che non ci sono più margini per negoziare e che l'incontro di oggi dovrà servire soltanto per firmare l'intesa. Sul tavolo restano però alcuni nodi come quelli della malattia e l'entità del premio 2012.L'accordo - secondo la Fiat - dovrà essere definito sulla base del testo definitivo del contratto collettivo specifico del 29 dicembre 2010, quello cioè che ...


Torino ricorda le vittime della Thyssen