Capozzi FIAT 5/0

Pino Capozzi ha vinto ancora: e siamo a 5! La vertenza con la FIAT ha oramai solo più un grado di giudizio: la cassazione. Anche questo appello è stato vinto, e noi abbiamo intervistato Pino. Potete ascoltare l'intervista qui:      [soundcloud url="http://api.soundcloud.com/tracks/113469426" params="" width=" 100%" height="166" iframe="true" /]


Fabbrica Olanda

  Stavolta le scuse verso l'Amministratore Delegato della Fiat sono d'obbligo: è un boccone piuttosto amaro, ma quando ci vuole ci vuole, e ci assumiamo le nostre responsabilità. Non avevamo capito, forse perchè non avevamo bene ascoltato, e per questo chiediamo scusa. Non era mica Fabbrica Italia: era Fabbrica Olanda! E noi che ci chiedevamo perchè mai i piani di rilancio fossero sempre più vaghi, noi che cercavamo di intravedere un poco di arrosto in mezzo a tutto quel fumo...Guardavamo nella direzione sbagliata!  Mentre ci affannavamo a cercare qualcosa qui nelle italiche e desolate lande, l'ineffabile AD che faceva? Fondeva Fiat Industrial con CNH ...


Capozzi Fiat 4 a 0!

4 a 0! Questo il risultato della vertenza legale tra la Fiat e Pino Capozzi L'oggetto del contendere erano le mensilità che Pino ha chiesto per i cinque mesi in cui non ha potuto lavorare, a causa del licenziamento poi annullato dal Tribunale nel corso della causa sindacale.  Pino, lo ricordiamo, è stato reintegrato in FIAT dopo una lunga battaglia che lo ha visto coraggiosamente in prima fila a lottare per il suo posto di lavoro. Benvenuti in Italia ed Acmos si sono schierati da subito al suo fianco, convintamente; abbiamo seguito tutte le fasi dibattimentali che hanno portato Pino al reintegro in Fiat. Oggi il Tribunale ...


Capozzi Vs Fiat

Oggi ha avuto luogo la seconda udienza della causa Capozzi - Fiat. Un'udienza caratterizzata dall'ascolto di un teste, così come da programma. "Sono soddisfatto di questa seconda udienza: in base alla testimonianza ascoltata posso dire di essere abbastanza ottimista sull'esito della causa". La terza udienza avrà luogo il 10 ottobre alle ore 10. Noi continueremo a seguire Pino nella sua battaglia per l'affermazione dei suoi diritti, così come fatto fin dalle prime battute di questa vicenda che ha visto Pino licenziato ingiustamente e poi reintegrato dalla Fiat, così come disposto dalla sentenza definitiva.


Fiat condannata

La Fiat è stata condannata per discriminazione e sarà costretta a riassumere 145 iscritti Fiom nella fabbrica di Pomigliano. A stabilirlo è stato ieri il Tribunale di Roma che ha  sancito, in attesa del ricorso già annunciato dalla dirigenza della casa automobilista, un dato chiaro: nelle assunzioni non può essere considerato un disvalore essere iscritto alla Fiom. Per commentare la sentenza, abbiamo posto alcune domande a Pino Capozzi, delegato Fiom a Mirafiori, licenziato dalla Fiat e reintegrato dalla giustizia italiana sul posto di lavoro.   Pino Capozzi, il Tribunale di Roma ha disposto il reintegro di 145 operai della Fiom a Pomigliano. Che cosa hai provato di ...


Capozzi Vs FIAT

E' iniziata ieri la causa di lavoro intentata da Pino Capozzi contro la FIAT. L'oggetto del contendere sono le cinque mensilità che l'azienda dovrebbe corrispondere a Capozzi per i cinque mesi in cui non ha potuto lavorare, a causa del licenziamento poi annullato dal Tribunale. Pino, lo ricordiamo, è stato reintegrato in FIAT dopo una lunga battaglia che lo ha visto coraggiosamente in prima fila a lottare per il suo posto di lavoro. Benvenuti in Italia si è schierata da subito al suo fianco, convintamente; abbiamo seguito tutte le fasi dibattimentali che hanno portato Pino al reintegro in Fiat, e adesso seguiremo anche ...


Melfi: sconfitta per il modello Marchionne

Lontano dal tavolo di negoziato di Roma, l’articolo 18 torna ugualmente al centro dell’attenzione dopo la sentenza emessa ieri dalla Corte d’appello di Potenza, che ha accolto il ricorso della Fiom per i tre operai licenziati nell’estate del 2010. “In Italia, per fortuna, c'è una giustizia che ogni tanto riesce a svolgere il suo compito in piena autonomia dai poteri forti – scrive oggi sul Manifesto Loris Campetti -. La Fiat va sicuramente annoverata trai poteri furti visto che orienta i governi, divide i sindacati e il centrosinistra e decide il vertice di Confindustria pur essendone uscita. La forza indiscussa di Sergio Marchionne non è ...


Pino Capozzi – FIAT: 3 a 0!

  Davide Pecorelli per ACMOS Fiat 0 – Pino Capozzi 3. Facendo ricorso a terminologia calcistica, la vicenda del delegato Fiom, licenziato dall'azienda nel luglio del 2010, potrebbe essere riassunta così. Capozzi porta a casa un altro verdetto favorevole, il terzo. Il ricorso presentato dalla Fiat alla sentenza di primo grado è stato rigettato in appello. Il Tribunale del Lavoro di Torino si è espresso in modo inequivocabile, rigettando integralmente la posizione espressa dalla dirigenza. La Fiat ha tenuto un comportamento antisindacale, in sostanza. La storia è tristemente nota. Per l'azienda, infatti, Capozzi, delegato Fiom, avrebbe tenuto un comportamento antisindacale facendo veicolare una comunicazione attraverso la mail aziendale. Fatto ...


Fiat e Torino in Consiglio Comunale: il commento di Pino Capozzi


Un anno fa iniziava la lotta di Pino Capozzi; l’audiointervista.

Esattamente un anno fa aveva luogo a Torino il primo incontro tra gli avvocati della FIAT e Pino Capozzi, licenziato dall'azienda per aver mandato una mail; la cosidetta udienza di conciliazione andò male, poichè non fu raggiunto alcun tipo di accordo. Un anno e parecchie entenze dopo, tutte e favore di Pino, abbiamo voluto fare con lui un bilancio di questo anno. Saremo al tuo fianco anche negli anni a venire, Pino! Clicca QUI per ascoltare l'intervista.