20 luglio 2012

Susanna Camusso al #meetingboves

 

Susanna Camusso, ospite del meeting “Nessuno escluso“, affronta le ragioni che hanno portato la CGIL ad annunciare lo sciopero generale, arrivando allo scontro con il governo Monti. Dalla mobilitazione per far cambiare strada all’esecutivo, al rapporto del Governo nei confronti della FIAT. Il Segretario generale della CGIL auspica un comportamento più coraggioso, simile a quello tenuto dai francesi nei confronti della Peugeut tanto da arrivare ad affermare: “Prestateci Hollande per qualche giorno”