24 dicembre 2012

Giorgis/Damiano

 
  • Quali sono i motivi che ti hanno spinto a candidarti?
Giorgis: Perchè sono certo del fatto che questo Paese possa migliorare se tutti si impegnano e decidono di dedicare una parte del proprio tempo, delle proprie energie e intelligenze alla cosa pubblica. Ho deciso di mettere a disposizione la mia passione e esperienza amministrativa al servizio del Paese, anche perchè  c’è bisogno di più uguaglianza: c’è troppa disuguaglianza che mortifica la crescita e lo sviluppo. E’ nell’interesse di tutti che ci sia coesione sociale.
 
Damiano: Per continuare una battaglia sui temi dell’equità sociale e dello sviluppo, in particolare per correggere la riforma delle pensioni affinchè non ci siano lavoratori che rimangono senza reddito a causa della riforma Fornero, ma anche per correggere la riforma del mercato del lavoroe per avere ammortizzatori sociali più efficaci in questo momento di gravissima crisi.
 
 
  • Cosa ne pensi di Pino Masciari in Parlamento? 
 
Giorgis: Se Pino sente di poter portare in Parlamento il suo impegno contro le mafie e le istanze dell’impresa, penso potrebbe essere un buon contributo che la società civile fornisce al Paese
 
Damiano: penso si tratti di un’ottima proposta perchè se vogliamo rappresentare la società civile dobbiamo rivolgerci a quelle persone che testimoniano direttamente il proprio impegno, anche a rischio della vita, come nel caso di Pino. 
 
  • Se uno vuole aiutarti, come può farlo?
 
Giorgis: Può convincere tutti ad andare a votare queste primarie, perchè sono importanti: anch’esse potrebbero contribuire a rafforzare la democrazia. Se si rafforza la democrazia l’italia può superare la crisi.
 
Damiano: Ovviamente votandomi se le mie idee sono condivise, votando la mia esperienza e il mio lavoro. E aumentando la partecipazione il 29, perchè il tempo è breve.