17 luglio 2012

Libera e Afterhours

AFTERHOURS incontrano LIBERA
Come la Musica e la Cultura possono combattere la mafia
MERCOLEDI’18 LUGLIO ore 17.00
Centro Media
Via Salgari 7 Torino 
 
Mercoledì 18 Luglio, il giorno che precede il live a Collegno, Manuel Agnelli, in rappresentanza degli Afterhours, sarà ospite a Torino per due incontri speciali.
Alle 15.30 è infatti prevista una videochat in redazione conlastampa.it, mentre alle ore 17.00, incontrerà l’associazione “Libera” che sarà presente con uno stand anche durante il concerto degli Afterhours al Colonia Sonora Festival, affiancando quello del “Movimento Agende Rosse” di Paolo Borsellino.

Un connubio, quello tra la band di Manuel Agnelli e l’associazione di Don Ciotti, che conferma l’impegno sociale degli Afterhours ai quali proprio il 16 marzo scorso è stato conferito il “Premio Agenda Rossa 2012 – Paolo Borsellino″.

Ospiterà l’incontro sul tema “Come la Musica e la Cultura possono combattere la mafia” il Centro Media di Via Salgari 7 Torino ex bene confiscato alla camorra nel 1998, e gestito a partire dal 2008 da un’equipe di ragazzi che lo ha trasformato in un laboratorio di sperimentazione sui linguaggi dei nuovi media.
 
Con Manuel Agnelli (Afterhours) ci sarà Davide Mattiello (Libera).
Sempre attenti al sociale inoltre gli Afterhours, in occasione del loro atteso ritorno a Torino dopo 4 anni di assenza, e consapevoli del difficile momento di crisi, hanno deciso di ridurre il prezzo del biglietto del loro concerto del 19 luglio a Colonia Sonora (TO) da 20 a 13 euro.  L’azione è stata intrapresa in accordo con l’agenzia live della band, Big Fish Entertainment, che con gli Afterhours organizza questo concerto, e ha lo scopo di mostrare un segno tangibile a sostegno della musica live, partendo da un’azione che vada incontro al suo protagonista più importante: il pubblico.