24 novembre 2017

Prevenzione e contrasto agli estremismi violenti

La Fondazione Benvenuti In Italia in collaborazione con il Centro Interculturale della Città di Torino, organizza una serie di incontri sul tema delle radicalizzazioni e delle politiche di prevenzione e contrasto agli estremismi violenti.

Il primo incontro si terrà lunedì 27 novembre alle ore 21 presso il Centro Interculturale della Città di Torino di corso Taranto 160. Ne parliamo con Luca Guglielminetti* e Maria Ciara Giorda*.

Non si nasce terroristi, né si tratta di pazzi o di emarginati sociali allo sbando. Dalle analisi più recenti sono invece stati tratti dei modelli che ci descrivono la pluralità di concause e gli stadi successivi per cui un soggetto si radicalizza fino a giungere a reclutarsi in una organizzazione estremista violenta.

Da questi modelli sono nate politiche di prevenzione e contrasto al fenomeno che utilizzano un approccio soft e coinvolgono la società civile, affiancando gli strumenti e i soggetti securitari tipici della lotta al terrorismo.

Di questo e tanto altro parleremo lunedì, anche in diretta su Radio Flash 97.6, condotto da Gianluca Gobbi.

Materiali utili:

———————————-

*LUCA GUGLIELMINETTI
Membro del Radicalisation Awareness Network (Ran) della Commissione europea, del Gruppo Italiano di Studio del Terrorismo, e dell’Associazione Leon Battista Alberti libero professionista e ricercatore indipendente nell’ambito della comunicazione, formazione e relazioni internazionali, ed è stato per 15 anni consulente dell’Associazione Italiana Vittime del Terrorismo (Aiviter).

*MARIACHIARA GIORDA
Coordinatrice Comitato Scientifico della Fondazione Benvenuti in Italia, docente di Storia delle Religioni presso Università degli Studi Roma Tre.