23 ottobre 2013

Per Alberto Musy

alberto_musy

 

Mi sento vicino alla famiglia di Alberto Musy, consigliere comunale di Torino mancato questa notte, in seguito all’attentato che lo colpì il 21 Marzo del 2012. Ricordo bene quel giorno perché ero a Marsala impegnato nella giornata dedicata al ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Il contrasto alle mafie passa anche, forse soprattutto, dal fare il proprio dovere quotidianamente, soprattutto quando si hanno responsabilità pubbliche. Costi quello che costi. Ecco, Alberto Musy ha pagato per la sua coerenza e dirittura professionale.

Ha contrastato quella cultura mafiosa, che è l’acqua che alimenta le organizzazioni criminali. Non importa se a sparare sia stato o meno un mafioso: per noi Alberto Musy è da oggi una delle troppe vittime innocenti del potere mafioso, che avvelena l’Italia’

Davide Mattiello