#cotadimettiti

è l’hashtag con cui abbiamo lanciato la nostra campagna per le dimissioni del Governatore della Regione Piemonte, dopo aver radunato tutte le forze politiche dell’opposizione di fronte alla sede del Consiglio Regionale e denunciato le irregolarità legate alla presentazione della lista “Pensionati per Cota”. La nostra battaglia per chiedere le dimissioni della Giunta e del Consiglio non si arresta, anche alla luce delle sentenze della magistratura e degli scandali che hanno colpito la Regione negli ultimi mesi. Molte sono state le azioni che abbiamo intrapreso, dall’Appello pubblico al Ministro Severino nel novembre 2012, all’iniziativa “Facciamo 31” – lanciata lo scorso 26 aprile – per chiedere le dimissioni della maggioranza dei consiglieri regionali, in modo da permettere il ritorno alle urne. Ora, con l’ultima sentenza del TAR, il nostro auspicio è diventato realtà.

Cota se ne va. Benvenuta legalità

Per queste ragioni abbiamo promosso nel 2014 una campagna di affissioni in giro per la città di Torino dal titolo “Cota se ne va. Benvenuta legalità”.