20 marzo 2018

Con le famiglie delle vittime del rogo della ThyssenKrupp

È di pochi giorni fa la notizia della richiesta di grazia al Capo dello Stato Sergio Mattarella da parte dell’ex manager dello stabilimento ThyssenKrupp di Torino, Marco Pucci, condannato a sei anni e tre mesi per il rogo in cui dieci anni fa morirono sette operai.

Noi della Fondazione Benvenuti in Italia abbiamo a cuore da sempre il tema della sicurezza e per questo in tutti questi anni siamo stati al fianco delle famiglie delle vittime morte nel rogo dello stabilimento, quella tragica notte tra il fra il 5 e il 6 dicembre 2007.

Abbiamo imparato che la memoria delle vittime passa attraverso l‘impegno quotidiano affinchè i luoghi che frequentiamo abitualmente siano sicuri, siano esse scuole, luoghi di ricreazione o il luogo di lavoro, perchè il profitto o il risparmio non possono e non devono essere gli unici obiettivi da perseguire. Abbiamo anche imparato che altrettanto importante è seminare cultura della sicurezza e per questo ci adoperiamo nelle scuole, attraverso la nostra rete.

Ancora una volta siamo con le famiglie di Antonio Schiavone, Roberto Scola, Angelo Laurino, Bruno Santino, Rocco Marzo, Rosario Rodinò, Giuseppe Demasiperchè giustizia sia fatta.