9 gennaio 2014

Chi ha preso in giro i Piemontesi?

 

È attesa per domani la sentenza del TAR Piemonte sulla regolarità del voto regionale del 2010. Una causa nata dal ricorso presentato da Mercedes Bresso, candidata governatore dal centrosinistra e sconfitta per poche migliaia di voti. Al tribunale la valutazione in merito ai voti raccolti dalla lista Pensionati, che vede il suo leader, l’ex consigliere regionale Michele Giovine, condannato in via definitiva per irregolarità nella presentazione della lista.
Secondo i legali della Bresso il TAR deve tenere conto della sentenza penale che manifesta l’irregolarità della lista e che, di conseguenza, ha viziato il risultato delle urne.
Di diverso avviso il punto di vista della difesa di Roberto Cota.
Nel video abbiamo raccolto le opinioni di Mercedes Bresso e Michele Giovine

 

Screenshot 2014-01-09 16.39.34