12 giugno 2013

Appello Darwin

 

Prosegue il processo di secondo grado per stabilire le responsabilità del crollo del controsoffitto del Darwin che causò la morte di Vito Scafidi.
Se il primo grado aveva condannato solo Michele Delmastro, ex funzionario della Provincia di Torino, a quattro anni di carcere per omicidioe lesioni colpose e assolto gli altri sei imputati, funzionari della provincia, per pubblica accusa e difesa della famiglia Scafidi, le responsabilità si estendono anche agli altri imputati che devono essere condannati.
Nel video la requisitoria dell’avvocato Zancan, legale della famiglia di Vito, che ha elencato tutte le gravi colpe dei personaggi a giudizio.

Schermata 2013-06-12 alle 10.06.57